TOPLASER IL METODO PERSONALIZZATO PER LA CURA DEI DIFETTI VISIVI – DALL’ITALIA ALL’ESTERO

0
1818

Negli ultimi anni la chirurgia dei difetti visivi (miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia) ha registrato progressi straordinari in termini di precisione, e soprattutto di sicurezza. Le metodiche più moderne sono ormai sempre più adattate alle necessità lavorative del singolo paziente, alla sua età e alle condizioni da dover curare. Il metodo TOPLASER nasce per essere il massimo della personalizzazione di questa chirurgia. Ad illustrarci i vantaggi di questo percorso è il suo ideatore, il dr. Marco Di Chiaro, noto Chirurgo Oculista, che riceve a Perugia, Roma, Milano, Pisa e Verona.

Dr. Di Chiaro, la tecnologia laser esiste da almeno 20 anni, ma oggi?

Anche in questa branca medica la naturale evoluzione tecnologica, ci ha consentito di avere uno sviluppo incredibile. Possiamo ottenere risultati inimmaginabili fino a qualche tempo fa. Ad oggi, lo standard è operare un paziente alle 5 del pomeriggio, e vederlo tornare la mattina dopo alla visita di controllo con più di 10/10 di vista, e occhiali dimenticati nel cassetto. Il tutto in assoluta tranquillità. Il metodo Toplaser, che ho ideato e depositato come marchio presso il Ministero dello Sviluppo Economico, ha lo scopo di aumentare totalmente la sicurezza e i risultati di questa chirurgia, sfruttando le caratteristiche e il corretto utilizzo di tutti i più moderni laser attualmente in commercio. È il concetto della massima personalizzazione: si usa lo strumento e il software più idoneo per ogni singolo paziente, che avrà quindi la certezza di essere operato nella maniera più sicura per lui. Un vero e proprio abito su misura invece che un vestito di magazzino.

Anno 2017. Dall’Italia all’estero…

Esattamente. I risultati che otteniamo con questi protocolli ci spingono oltre i confini italiani. Il prossimo obiettivo sarà esportare metodo e marchio all’estero, in cliniche e centri medici Inglesi, spagnole e francesi. Il tutto, pensando sempre alla sicurezza dei pazienti, prima di tutto.

Per info (www.toplaser.it)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here