Le nuove frontiere dell’ortopedia

0
939

I moderni trattamenti di medicina rigenerativa rappresentano una terapia innovativa ed efficace per la cura delle patologie ortopediche. Ad illustrarcene l’efficacia è il dott. Fabio Valerio Sciarretta, Chirurgo Ortopedico di Roma, membro del Board della International Cartilage Repair Society (ICRS).

Dott. Sciarretta, da qualche tempo si parla di medicina rigenerativa per la cura delle patologie della cartilagine. Di che cosa si tratta?
L’avvento della Medicina Rigenerativa abbinata alla Ortopedia ha portato alla formazione della Ortobiologia, una disciplina che consente un approccio terapeutico innovativo, finalizzato alla rigenerazione biologica del tessuto, anziché alla sua sostituzione. Alla comparsa dei primi dolori articolari, si prelevano alcuni precursori cellulari dai tessuti del paziente, quali il grasso, il midollo osseo e il sottocute. Le cellule concentrate, una volta iniettate, rilasciano numerose sostanze che attivano localmente il processo di guarigione modulando l’infiammazione, la produzione di collagene e la moltiplicazione di cellule cartilaginee. La letteratura ha già confermato la validità e la maggior durata dei risultati di questa metodica rispetto alle ben conosciute infiltrazioni di acido ialuronico.

E in caso di patologie avanzate?

Quando il danno è più profondo e localizzato è possibile introdurre, in artroscopia e mediante tecniche mininvasive, uno “scaffold”, ossia una impalcatura di collagene imbevuta di cellule concentrate, per riempire il “difetto”, riparare il danno e dare nuova vitalità all’articolazione. Si tratta di una vera e propria svolta epocale.

 

Per maggiori info (fvsciarretta@me.com) (www.fabiosciarretta.it) cell. 3355221487

Clinica Nostra Signora della Mercede – Roma – 068414986

Articolo pubblicato anche sulla rivista Italo.

di Roberta Imbimbo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here