I vantaggi di un trapianto di capelli in centri qualificati

0
214

Masullo Medical Group: la soluzione per tutte le problematiche legate alle calvizie

Masullo Medical Group è un centro medico chirurgico altamente specializzato nel settore tricologico e nella chirurgia della calvizie. Grazie a tecnologie di ultimissima generazione, alle continue attività orientate all’aggiornamento professionale, e alla notevole competenza di un’equipe medica di esperienza internazionale, da oltre 30 anni questa importante Clinica situata a  Salerno garantisce il massimo standard qualitativo a chi desidera riacquistare il proprio aspetto in modo del tutto naturale. Ad illustrarci le ultimissime frontiere nel trattamento delle calvizie, è il dott. Vincenzo Masullo, un luminare della materia, in grado di assicurare ai propri pazienti risultati eccellenti ed un post-intervento minimamente invasivo.

di Roberta Imbimbo

Dott. Masullo, quali sono i più recenti traguardi raggiunti dalla ricerca scientifica in tema di trapianto di capelli?

Una premessa appare necessaria. L’autotrapianto è indicato nei casi in cui la perdita dei capelli sia permanente e non sia più possibile trarre beneficio dalla sola terapia medica. Oggi, grazie alla ricerca scientifica e al progresso tecnologico, esiste una tecnica poco invasiva che garantisce risultati duraturi e permanenti: la Follicular Unit Excision (F.U.E.) consente di impiantare un numero elevato di bulbi senza lasciare segni o cicatrici particolarmente visibili. Questa metodica davvero rivoluzionaria, la più diffusa a livello mondiale, prevede il trasferimento dei follicoli dalle regioni non soggette all’azione del DHI (diidrotestosterone), quindi non destinati a cadere, alle zone calve o diradate; i follicoli vengono prelevati uno per volta, grazie all’utilizzo di un microbisturi speciale, per essere successivamente reimpiantati nell’area del cuoio capelluto che si intende rinfoltire.

Quali vantaggi offre questa metodica?

Questa modalità di prelievo presenta numerosi vantaggi, tra cui quello di ridurre al minimo la formazione di cicatrici post-trapianto e consentire una ricrescita dei capelli del tutto naturale. Si tratta, inoltre, di una tecnica poco invasiva ed indolore, che si esegue in anestesia locale e che assicura un disagio post-operatorio veramente minimo. Non essendo praticate incisioni, infatti, i tempi di recupero sono molto rapidi: il paziente può ritornare alle proprie attività quotidiane e lavorative in pochi giorni.

È una tecnica sicura? Quanto è importante affidarsi a strutture qualificate?

Il trapianto di capelli viene fatto con l’obiettivo di recuperare un’estetica che soddisfi pienamente la persona affetta da alopecia androgenetica. La scelta della struttura a cui rivolgersi è, perciò, fondamentale ai fini del risultato: l’intervento chirurgico rappresenta il punto di arrivo di un percorso individuale, non solo fisico ma anche e soprattutto psicologico, per cui è fondamentale affidarsi a strutture qualificate e assolutamente specialiste del settore. Trattandosi di un intervento chirurgico vero e proprio – non scevro da possibili e seppur rari effetti collaterali – è necessario infatti che lo stesso sia eseguito da un medico chirurgo specializzato, che lavori all’interno di strutture attrezzate adottando le dovute linee guida cliniche, tecniche e di sicurezza. In Italia, dove le norme igienico-sanitarie sono tra le più severe a livello mondiale, è generalmente un metodo sicuro ed efficace, purché eseguito da mani esperte.

Per questo è molto importante che i pazienti, prima di sottoporsi ad un trapianto di capelli, raccolgano tutte le informazioni necessarie ad effettuare una scelta consapevole ed appropriata; e che, conseguentemente, si affidino ad un buon Medico Chirurgo specializzato in Tricologia, di cui è possibile verificare le credenziali, che abbia un’ottima casistica di operazioni chirurgiche, una lunga esperienza, una grande professionalità e che sappia gestire con grande maestria tutte le fasi della  procedura. Tutte peculiarità necessarie a garantire il successo dell’intervento, e ad evitare complicazioni anche gravi e di sicura evidenza come il danneggiamento della zona donatrice, a causa di uno smisurato prelievo di unità follicolari, e/o cicatrici diffuse o localizzate specialmente in caso di intervento FUT.

In qualità di membro votante dell’International Society of Hair Restoration Surgery (ISHRS) – l’autorità leader nel trattamento e nel ripristino della caduta dei capelli da anni impegnata in una campagna di sensibilizzazione contro il black market – condivido quindi la necessità etica, morale e professionale di promuovere i più alti standard di pratica medica, impegnandomi da un lato a raggiungere l’eccellenza nei risultati, dall’altro ad avvertire i pazienti dell’importanza di affidarsi ad un medico adeguatamente formato, esperto ed autorizzato.

Per maggiori info:

www.masullomedicalgroup.com

info@masullomedicalgroup.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here