Le ultimissime frontiere della Medicina Estetica Avanzata

0
203

Dedova Ksenia

 

Le ultimissime frontiere della Medicina Estetica Avanzata

 

 

Nel corso degli ultimi anni, con l’accrescersi del sapere medico-scientifico, la Medicina Estetica ha compiuto passi da gigante, proponendo innovazioni continue e procedure sempre più performanti, che garantiscono quella sicurezza e naturalezza di risultati, tanto richieste da pazienti sempre più informati e consapevoli. Grazie al progresso tecnologico e alla ricerca scientifica, oggi vi sono infatti tutta una serie di tecniche all’avanguardia che rappresentano sembra ombra di dubbio una valida alternativa ai lifting chirurgici e che consentono di trattare in maniera non invasiva gli inestetismi della cute del volto e di altri distretti corporei. Ad illustrarci le ultimissime frontiere in maniera è la dott.ssa Dedova Ksenia, che si è laureata in Medicina Generale a Mosca nel 2005, in una delle università più antiche della città, e successivamente si è specializzata in Dermatologia e Medicina Estetica. Dal 2011 vive in Italia e lavora in diversi studi privati di Roma.

 

 

Dott.ssa Dedova, cosa sono i fili di sospensione e trazione riassorbibili?

Il posizionamento dei fili di sospensione e trazione riassorbibili è una tecnica di lifting non chirurgico del volto (particolarmente utile in caso di lassità tissutale, ipotonia del viso e ptosi dell’area sopracciliare) che, grazie all’inserzione di sottilissimi fili nel tessuto sottocutaneo, garantisce un aspetto più tonico, teso e sollevato della cute con ripristino dei naturali contorni del viso. Costituiti da PDO (polidioxanone), un polimero utilizzato in campo medico e chirurgico da molto tempo grazie alla sua biocompatibilità ed alla sua totale biodegradabilità, agiscono stimolando la rigenerazione tissutale e la deposizione di nuovo collagene con conseguente aumento progressivo di volume delle zone trattate. Sulla base dell’esperienza maturata nel corso degli anni, sono riuscita a rendere ambulatoriale una tecnica prettamente chirurgica – la Brown Lift –  particolarmente efficace a sollevare un sopracciglio e/o a rimuovere le profonde “preoccupazioni” che attraversano la fronte.

Quali vantaggi offre questa metodica?

Si tratta di una procedura ambulatoriale rapida e sicura, effettuata in anestesia locale, che consente l’immediata ripresa delle attività quotidiane del paziente, poiché i fili di sospensione e trazione vengono inseriti in profondità in modo assolutamente non traumatico e/o doloroso. L’effetto di trazione dura all’incirca 12/15 mesi, mentre il miglioramento generale dell’aspetto del viso, dovuto sia all’effetto del polidioxanone che al processo di fibrosi, può durare oltre l’anno. Il trattamento, che non presenta particolari effetti collaterali, è ripetibile nel tempo.

 

Per maggiori info: Instagram: dottoressa_dedova_ksenia

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here