ROBERTA IENCA La nuova frontiera del perdere peso

0
17162

 

Laureata in Medicina e Chirurgia e specializzata in Scienze dell’ l’Alimentazione presso l’Università La Sapienza di Roma, la dottoressa Roberta Ienca è esperta di nutrizione clinica. Grazie alla sua lunga esperienza professionale – consolidatasi presso il reparto di chirurgia bariatrica dello stesso Ateneo – si occupa in modo particolare della gestione del paziente sovrappeso ed obeso, avendo maturato una grande competenza nell’utilizzo di vari trattamenti che spaziano dalla semplice dietoterapia fino all’utilizzo  di palloni intragastrici di ultima generazione. Attualmente è responsabile del Centro di Eccellenza Elipse della Casa di Cura Nuova Villa Claudia, un importante punto di riferimento nazionale per la gestione dell’obesità e del sovrappeso, il secondo in Europa per numero di pazienti trattati.

 

di Roberta Imbimbo

 

Dott.ssa Ienca, come viene trattata oggi l’obesità?

L’obesità è una condizione patologica invalidante, evolutiva, recidivante e ad eziopatogenesi multifattoriale, che impatta in maniera consistente sulla qualità di vita dei pazienti, in termini di comorbidità, e sulla speranza di vita, in termini di aumento della mortalità. Tra i Centri di eccellenza nel trattamento di questa patologia cronico-degenerativa spicca il nuovo Centro Elipse della Casa di Cura Nuova Villa Claudia di Roma, che dirigo ormai da diversi anni: qui un team multidisciplinare di professionisti altamente qualificati segue il paziente a 360 gradi, con un approccio completo ed innovativo, assistendolo costantemente in tutto il percorso terapeutico.

Per promuovere la perdita di peso, in questo Centro viene impiegato un metodo che non richiede procedure chirurgiche, endoscopiche o anestetiche.  Ce ne può parlare più in dettaglio?

Da anni si utilizza il Palloncino intragastrico Elipse, un dispositivo medico di ultimissima generazione progettato per promuovere la perdita di peso in individui obesi o in sovrappeso, se utilizzato in associazione con un Programma di modifica delle abitudini alimentari e comportamentali e sotto la diretta supervisione di medici esperti e competenti. Fino a poco tempo fa, i device intragastrici venivano posizionati e successivamente rimossi unicamente con procedure  endoscopiche che richiedevano l’ anestesia; il palloncino di ultima generazione Elipse viene, invece posizionato ed espulso in maniera del tutto non invasiva.

Il posizionamento del palloncino avviene in modo davvero rivoluzionario rispetto al passato?

Assolutamente sì! Nel corso di una semplice seduta ambulatoriale della durata di circa 15-20 minuti, il paziente ingerisce una piccola capsula contenente il palloncino sgonfio. Dopo che i raggi X ne hanno confermato il giusto posizionamento nello stomaco, esso viene riempito d’acqua mediante un piccolo sondino. Nel corso dei quattro mesi successivi di terapia, il paziente dovrà trasmetterci i dati mediante una “bilancia intelligente”, per ricevere consulenza e assistenza in tempo reale, in modo da massimizzare l’efficacia del Programma stesso. Trascorso questo periodo, il palloncino si svuoterà automaticamente e verrà espulso in modo del tutto naturale senza dover ricorrere a procedure endoscopiche di rimozione. La praticità, il comfort e la sicurezza del paziente sono quindi peculiarità fondamentali di questa metodica innovativa, che garantisce risultati davvero straordinari ad una rosa maggiore di pazienti, ad esempio anche a coloro che, per problemi di peso eccessivo, non possono sottoporsi ad anestesie e gastroscopie!

 

Per maggiori info: www.robertaienca.healthcare

elipseitalia@nuovavillaclaudia.it – riencasito@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here