Carimi S.r.l. apre una nuova terapia intensiva dedicata al  Covid

0
44
Carimi S.r.l.

Fondata nel 2009 da Devis Russo, Carimi S.r.l. ha affermato sin da subito la propria leadership nel mercato della progettazione e realizzazione di impianti elettrici, grazie ad una notevole esperienza maturata dapprima nel settore elettrico e successivamente, ad un importante ampliamento del core business aziendale, in quello degli impianti meccanici e tecnologici. A marzo 2020 interviene dando il suo contributo alla realizzazione di una nuova terapia intensiva ricavata del campo sportivo al San Raffaele di Milano.

 

di Roberta Imbimbo

Dott. Russo, ci può parlare della società da lei fondata?

Nata nel 2009 con l’intento di penetrare il mercato degli impianti elettrici, in poco tempo Carimi S.r.l. ha ampliato il proprio core business alla progettazione e realizzazione di impianti tecnologici e meccanici, per rispondere alle richieste di un mercato sempre più competitivo. Dalla sede operativa di Cinisello Balsamo (MI), oggi riesce ad essere attiva su tutto il territorio nazionale, grazie ad un team altamente specializzato e grazie alla preziosa collaborazione di partners qualificati ed affidabili. Forte dell’esperienza maturata in tanti anni di attività, in poco tempo Carimi S.r.l. è riuscita a crescere in modo significativo, arrivando oggi a fatturare cifre davvero importanti e rientrando nella lista della 400 aziende italiane leader della crescita 2020, secondo la classifica stilata dal Sole 24 ore; in maniera del tutto naturale nel tempo è riuscita a conquistare quote di mercato sempre maggiori soprattutto in ambito sanitario. La velocità di risposta tra domanda ed esecuzione dei lavori, l’alta qualità e affidabilità dei servizi offerti (progettazione, realizzazione impianti e manutenzione ordinaria, straordinaria e correttiva), nel rispetto dei tempi inderogabili, la capacità di soddisfare le aspettative di tutti gli stakeholder associata ad una profonda conoscenza del settore, sono i tratti distintivi di un operato impeccabile che ha fatto crescere in poco tempo la notorietà del nostro brand e conseguentemente la nostra corporate reputation.

Carimi ha recentemente partecipato alla realizzazione di un progetto molto importante in ambito sanitario. Quale?

La Lombardia, più di altre regioni italiane, nei mesi scorsi è stata duramente colpita dall’emergenza coronavirus, che ha messo in ginocchio gli ospedali della regione. Per far fronte a questa emergenza, abbiamo realizzato un progetto di rilevante importanza in ambito sanitario, finalizzato a sostenere il carico di lavoro delle strutture ospedaliere. A marzo 2020 abbiamo dato vita ad una nuova terapia intensiva da campo al San Raffaele di Milano, attrezzata con le tecnologie necessarie a garantire l’assistenza in totale autonomia anche ai pazienti gravi. Una struttura prestigiosa, quindi, coordinata dal professor Alberto Zangrillo, primario dell’unità operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare dell’IRCCS . Un cantiere-lampo molto impegnativo, durato solo 8 giorni, realizzato grazie all’impegno dei miei collaboratori che mai si sono risparmiati in questo periodo di emergenza, lavorando giorno e notte per rendere possibile tutto questo. Il reparto da 14 posti, sostenuto dalla generosità di migliaia di persone, è stato realizzato all’interno di una tendostruttura su un playground attiguo alla struttura sanitaria principale. E’ stata una delle sfide più importanti alla quale abbiamo voluto dare vita per dare un contributo concreto al nostro Paese, offrendo ad un numero significativo di persone una speranza in più nella lotta al virus.

Per maggiori info (carimi.itisrl.it)