L’importanza della figura del perito in caso di incedente stradale

0
697

Esperienza, professionalità, tempestività e disponibilità le peculiarità richieste ad un buon perito

La ricostruzione cinematica di un incidente stradale è un processo estremamente complesso il cui scopo è quello di poter risalire all’effettiva dinamica con cui si è sviluppato il sinistro, individuando al contempo, le responsabilità delle persone coinvolte nello stesso. La ricerca delle cause che hanno determinato un incidente stradale comporta studi e ricerche spesso complesse e articolate. Di qui la necessità di rivolgersi a figure altamente qualificate e competenti, in grado di interpretare correttamente la quantità e qualità di informazioni riscontrabili sul luogo dell’incidente. “L’importanza di rivolgersi a consulenti tecnici di comprovata esperienza professionale è massima, stante l’introduzione nel nostro ordinamento penale del reato di omicidio stradale e di lesioni personali stradali gravi e gravissime, previsti dalla legge n 41. del 23 marzo 2016” asserisce con enfasi Marcello Pirone, in partnership con la Gespra Srl di Napoli, società che da circa trent’anni si occupa della gestione del sinistro sin dalle sue fasi embrionali.

Dott. Pirone, perché oggi è importante rivolgersi ad un perito in caso di incidente stradale?

È di estrema importanza rivolgersi ad una figura capace di gestire il sinistro a 360 gradi e di offrire quella tempestività necessaria ad evitare l’inquinamento delle prove, tutelando i propri assistiti contro i poteri forti (che non sempre hanno la giusta competenza per valutare le rilevanze di un incidente). È, quindi, necessario affidarsi ad un perito tecnico in grado di esaminare ed elaborare gli elementi disponibili, e all’occorrenza, di ottenere ulteriori specifiche informazioni, non immediatamente desumibili da quegli elementi, ma alle quali si può giungere solo attraverso una loro analisi ed elaborazione complessive. Per di più se i rilievi scientifici sono affidati a persone incompetenti, l’esito della perizia può essere seriamente compromesso e le persone coinvolte rischiano di veder “pregiudicata” la propria posizione in merito all’attribuzione delle responsabilità civili e penali connesse alla causazione del sinistro stesso.

Quali sono i suoi punti di forza rispetto ai competitors?

Sicuramente l’esperienza trentennale maturata nel settore, la disponibilità totale verso i clienti per garantire loro quella tempestività d’intervento necessaria a  ridurre al minimo la possibilità di errore dovuto alla dispersione delle informazioni a seguito dei numerosi passaggi “di mano in mano” a cui gli elementi di prova vengono spesso sottoposti e il supporto di una società alle spalle, la Gespra Srl, che grazie a strumenti di ultimissima generazione e a personale altamente qualificato è in grado di offrire una ricostruzione dell’incidente e delle sue cause quanto più fedele possibile.

Di recente avete immesso sul mercato una app davvero innovativa. Di cosa si tratta?

Di un software per Android e iOS il cui scopo è quello di offrire un’azione di pronto intervento ai nostri clienti, fornendo loro indicazioni preziose sul comportamento da adottare nell’immediato in caso di incidenti stradali.

Lei è molto attivo anche in ambito sociale: come non menzionare la sua campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, che vede come principali destinatari soprattutto i giovani.

L’obiettivo del mio impegno nelle scuole è quello di diffondere, soprattutto tra gli adolescenti, la cultura della sicurezza sulla strada e della legalità, puntando alla prevenzione di incidenti stradali legati ai comportamenti a rischio. Considerato l’elevato uso improprio di telefonini e tablet alla guida, è infatti importante mettere in luce l’importanza del rispetto delle norme del Codice della strada, promuovendo un cambiamento culturale che sia davvero radicale e puntando così al rispetto della propria vita e di quella altrui.

di Roberta Imbimbo

Per maggiori info: www.gespra.it info@gespra.it tel- 081663344